Il coordinamento internazionale

Il diritto UE ripreso con l'accordo sulla libera circolazione delle persone coordina i diversi sistemi nazionali delle assicurazioni sociali. Dà in particolare risposta alle questioni su quale sia il sistema assicurativo nazionale presso cui una persona è assicurata e come vadano determinate le prestazioni di una persona in caso di periodi assicurativi in più Paesi.

A quale assicurazione è soggetta una persona?

  • Le persone attive professionalmente sono assogettate, di regola, al sistema delle assicurazioni sociali di un unico Paese.
  • Le persone che svolgono un'attività lavorativa solo in un Paese sono assoggettate al sistema assicurativo del Paese d'impiego. Il domicilio o la sede dell'impresa non hanno alcuna importanza.
  • (CH) Una persona che lavora solo in Svizzera è soggetta al diritto svizzero e in base a questo è assicurata nella previdenza professionale obbligatoria.
  • Le persone che svolgono un'attività lavorativa in più di un Paese contemporaneamente sono soggette, di regola, al sistema assicurativo del Paese di domicilio. Se non risiedono in nessuno dei Paesi in cui svolgono la loro attività lavorativa, esse sono soggette al sistema assicurativo di quel Paese in cui esercitano l'attività principale o in cui vi è la sede centrale del datore di lavoro. (Eccezioni sono previste per attività lavorative autonome).
  • (CH) Una persona che risiede in Svizzera e lavora in Svizzera e all'estero è soggetta anche per il lavoro svolto all'estero al diritto svizzero. Pertanto essa è obbligatoriamente assicurata nella previdenza professionale svizzera anche per l'attività lavorativa svolta all'estero. Questa assicurazione può essere stipulata sia presso l'assicurazione del datore di lavoro in Svizzera sia presso l'istituto collettore.

Come viene definita la prestazione assicurativa?

Peril coordinamento in caso di diritti alle prestazioni nei confronti didiversi sistemi assicurativi, il diritto UE stabilisce diverse regolefondamentali. Da tenere presente è il principio della parità ditrattamento delle persone, dell'equiparazione delle zone (leprestazioni seguono le persone), del mantenimento dei diritti alleprestazioni o della facilitazione dell'acquisizione dei diritti(totalizzazione dei periodi assicurativi).

Nel determinare le prestazioni derivanti dalla previdenza professionale (e anche dall'AVS) non va tenuto conto di alcun diritto estero o di periodi assicurativi esteri.

Per lo scambio d'informazioni a livello internazionale al fine di determinare le prestazioni, esistono dei formulari standardizzati. Un sommario di questi formulari è reperibile nel sito Internet dell' Ufficio federale delle assicurazioni sociali
(Internazionale, Formulari, CH-UE/AELS).