Evoluzione

Evoluzione della previdenza professionale Diritti risalenti nel periodo antecedente 1972

Prima del 1972, al termine dell’attività lavorativa in Svizzera i diritti derivanti dalla previdenza professionale venivano di regola accreditati, dopo la fine del contratto di lavoro, con l’ultimo conteggio del salario. Per i rapporti di lavoro risolti definitivamente prima del 1972, normalmente non è perciò più rintracciabile alcun avere. Ad una richiesta di questo tipo può essere data solo una risposta negativa.

Diritti risalenti al periodo dopo il 1972

A partire dal 1972, il diritto del lavoro svizzero incluse la prime disposizioni sulla previdenza professionale e in particolare sugli obblighi degli istituti di previdenza in caso di uscita. Vennero così fissate determinate regole per il calcolo e l’utilizzo degli averi della previdenza professionale in caso di cambiamento del posto di lavoro. La stipulazione di un’assicurazione continuò tuttavia ad essere facoltativa per il datore di lavoro.

Introduzione dell’obbligatorietà nel 1985

L’obbligo assicurativo per legge per la previdenza professionale è in vigore in Svizzera dal 1° gennaio 1985. Diversi datori di lavoro avevano adottato già prima del 1985 una soluzione per i loro collaboratori nell’ambito della previdenza professionale.