Descrizione del caso


Il caso semplice: l’istituto di previdenza di una piccola azienda

Un esempio pratico (le cifre sono ipotetiche, compreso i valori di base presi a riferimento)

La falegnameria C. Rizzo SA di Lugano è specializzata nella costruzione di cucine e dà lavoro a 34 dipendenti. Una di questi è Paola Mancini, addetta alla tenuta dei libri paga. La ditta realizza un fatturato annuo di circa 7,2 milioni di CHF. Ha un suo istituto di previdenza registrato, con riassicurazione delle prestazioni di rischio. Il totale dei salari coordinati secondo la LPP è, per l’anno 2000, di CHF 1'284'188.-, il totale degli accrediti di vecchiaia per l’anno 2000 è di CHF 180'697.-. Questo corrisponde al 14,07% dei salari coordinati. L’istituto di previdenza potrà pertanto richiedere un sussidio per struttura d’età sfavorevole.

Come si procede ora per il conteggio con il Fondo di garanzia? Come già detto, le basi per il conteggio sono costituite dal conto di vecchiaia, dal bilancio, dal conto d’esercizio ed eventualmente dall’allegato al conto annuale.